Eventi spettacoli e cultura in città

Una nuova partenza
9.a Maratona d'Europa

Bavisela 2008Domenica 4 maggio 2008: per quella data è fissata la 42 chilometri e 195 metri di Trieste: la 9.a Maratona d'Europa .
Un nuovo percorso quest'anno, certificato da IAAF e AIMS, che prende il via da piazza Unità a Gradisca d'Isonzo, per concludersi in piazza Unità a Trieste.

Crescente la curiosità crescente, per sapere chi si potrà fregiare del titolo di "Re per un giorno" e sedersi sul trono triestino della 42 chilometri e 195 metri. Sul nuovo percorso, certificato da IAAF e AIMS, che prende il via da piazza Unità a Gradisca d'Isonzo, per concludersi in piazza Unità a Trieste, i corridori dovranno affrontare solo due brevi salite. Per il resto solo pianura, pochissime curve e tanta voglia di correre a mille all'ora.

Lineare, veloce, spettacolare: la partenza della Maratona d'Europa verrà data da Gradisca (GO) a 24 chilometri da Trieste, giunti a Duino si uniranno agli atleti della Maratonina Europea dei due Castelli per giungere, assieme ai partecipanti della non competitiva, in Piazza dell'Unità a Trieste. "La maratona percorrerà tutto il centro cittadino di Gradisca, per proseguire lungo viale Trieste - spiega Giberna - e poi ancora verso Fogliano, Rochi, Redipuglia, Monfalcone e via lungo la costiera. Sul molo Audace sarà fissata una mongolfiera, visibile dai corridori proprio dalla strada costiera".

Da piazza Unità a Gradisca d'Isonzo, in concomitanza con i maratoneti, partirà anche un mezzo speciale, il "Pulmino dei sindaci". Si tratta di un pullman che, durante il percorso della maratona, si fermerà in ogni comune attraversato, facendo salire in tutto sette sindaci, che arriveranno in piazza Unità a Trieste per i festeggiamenti alla fine della corsa.

Il primo cittadino del capoluogo giuliano Roberto Dipiazza, insieme a quello di Gradisca Franco Tommasini, premieranno i vincitori, portando sul palco anche tutti i sindaci che parteciperanno all'evento.

"Sarà un ponte ideale che unirà Gradisca a Trieste - ha spiegato il presidente onorario de La Bavisela Franco Bandelli - l'iniziativa ha un valore significativo. E' evidente che la manifestazione ha l'obiettivo di uscire dal territorio triestino, collegando due province su quattro del Friuli Venezia Giulia, rivendicando la sua internazionalità nel panorama delle maratone italiane. Una delle tante idee nuove dell'edizione 2008 è proprio quella del pulmino dei sindaci - aggiunge Bandelli - faremo tappa in ogni comune e i sindaci saliranno a bordo con noi, fino ad arrivare pizza unità a Trieste, complessivamente toccheremo sette comuni, prima di arrivare al traguardo e festeggiare insieme ai campioni della maratona nel cuore di Trieste".

Fonti: www.bavisela.it

Per informazioni:
Visita il Sito Ufficiale della Bavisela.

Ultimo aggiornamento: 18 aprile 2008
Documento senza titolo